La musica etiope e il reggae

LA MUSICA ETIOPE

La musica in Etiopia conta diverse particolarità dovute alle varie etnie che differenziano il ritmo e le danze 

alle volte veramente frenetiche. Ogni gruppo etnico conta un tipo di musica e danze diverse. Oltre alla musica popolare c’è la musica di tipo religioso.

Gli strumenti di tipo religioso reperibili in Etiopia sono i flauti di pan che più volte abbiamo incontrato in zona Amhara durante inostri percorsi, suonati da giovani pastori.

Per le funzioni religiose molto famosi sono il sistro con cui viene dato il tempo durante le omelie, il Masinko strumento mono corda suonato con un archetto e il Kirar oggetto che abbiamo collezionato durante i nostri viaggi

 

Strumento visibile al link: http://www.artetiopia.it/prod/309-vecchio_krar_-_strumento__musicale.php

 

Il Rastafaresimo nasce negli anni 30 in Giamaica. La profezia di Marcus Garvey, leader politico e spirituale dei neri, teorizzò il ritorno in Patria (Africa) per tutta la gente di colore. Riunire i neri con la loro terra di origine, l'Etiopia.

Il suo motto era "Guardate all'Africa dove sarà incoronato un re nero, sarà il vostro Redentore".

Quando fu incoronato Haile Selassie come Re d'Etiopia fu concepito dal movimento rastafariano come l'incarnazione del Dio in Terra, il Messia. Tafari Makonnen prima di diventare re, re in Etiopia si dice "Ras", da cui Ras Tafari Makonnen, Rastafaresimo.

Il resto lo avrete a breve..................(coming soon)