DANCALIA TRIBALE

DANCALIA TRIBALE

 

       Visita al vulcano Erta Ale, i colori del Dallol, vivremo da vicino la dura vita Afar, alla scoperta di etnie meno conosciute fino ad Harar la città Santa

 

 
  • IMPEGNO ELEVATO
  • TOUR IN 13 GIORNI
  • VIAGGIO VIA TERRA CON DUE VOLI DOMESTICI
  • IN JEEP 4x4 IN OTTIME CONDIZIONI
  • JEEP SUPPLEMENTARE per attrezzatura camping
  • GUIDA LOCALE ESPERTA PARLANTE ITALIANO
  • SCOUTS-RANGER E GUIDA AFAR IN DANCALIA
  • CUOCO AL SEGUITO PER LA DANCALIA
  • ATTREZZATURA CUCINA E ATTREZZATURA CAMPING

 

UN VIAGGIO RIVOLTO A… Viaggiatori esperti e in buone condizioni di salute (in questo territorio le temperature sono molto elevate e i dislivelli in altitudine passano dai 2400 metri della capitale Addis Abeba a – 100 metri circa s.l.m). Persone che non ritengono il comfort una priorità, ma che cercano l’approfondimento culturale ed il contatto con la natura incontaminata ed antiche culture. Questo richiede spirito di adattamento e sopportazione per qualche faticoso trasferimento. E’ necessario informarsi sullo stile di viaggio prima di partire e per affrontare in modo consapevole e corretto vi preghiamo di leggere attentamente quanto riportato sul nostro sito al link: info di viaggio. http://www.viaggitribali.it

 

EMOZIONI.. Al mattino, prima ancora che sorga il sole, le carovane si mettono in cammino e quando il sole comincerà a tramontare come in un controesodo biblico, le carovane si rimetteranno in marcia. Questo è il mondo degli Afar, magrissimi e spigolosi. Capigliature aggrovigliate. Carattere aspro e brusco. Il loro nome inneggia alla libertà. Contano i giorni seguendo il movimento di luna e stelle e la loro lingua è ostica per chiunque. Vivono in clan seminomadi. A sud in terre più fertili fanno pascolare il loro bestiame vicino al fiume Awash. A nord vivono del commercio del sale. Qui in questa terra unica al mondo dove si cammina sul fondo di un mare prosciugato, acqua e sale, fuoco e sole, hanno modellato un paesaggio che non ha eguali. Dallol è un terribile capolavoro, una geografia irreale di pozze d’acqua, di micro vulcani, di sculture che assumono la forma di fiori di sale. La Dancalia e le sue genti sono il senso della terra e il suo cuore pulsante.

 

HARAR.. In questa estensione cambieremo paese per ritrovarci in uno Yemen d’Africa. Nella quarta città santa dell’Islam potremo immergerci nella bianca architettura, nel canto dei Muezzin dai Minareti e nei mille colori degli abiti delle misteriose donne. Profumi, caffè, sete, furono casa del poeta francese Arthur Rimbaud. Questo avventuriero soggiornava nella grande città mercato che tutt’ora ne presenta le stesse caratteristiche. E’ città chiusa da antiche mura con infiniti vicoli e piazzette, in una dimensione senza tempo dove gli odori e l’impatto visivo sono molto forti. In case disegnate da nicchie e cesti appesi, potremmo pigramente sorseggiare del buon caffè, sui loro variopinti cuscini. Questa è l’Africa araba.

 

I NOSTRI SERVIZI… Alberghi 4 stelle ad Addis Abeba, alberghi classificati 3/2 stelle nelle altre località come da programma. La classificazione in Etiopia non corrisponde agli standard europei. In ogni caso sono selezionate le migliori strutture disponibili. Camping ed attrezzature a seguito, con cuoco personale. E’ richiesto spirito di adattamento e resistenza per i lunghi spostamenti. Guida Afar in Dancalia.                                                                     

 

Mezzi di trasporto: fuoristrada in ottime condizioni con A/C. Vetture fuoristrada occupate dai partecipanti più l’autista. I bagagli sono quasi sempre caricati sopra il mezzo di trasporto. E’ inoltre prevista una Jeep supplementare per il trasporto materiale per il campeggio e cucina.

 

Alberghi previsti:

  • Mekele: Axum hotel
  • Gerealta:
  • Meladde: campo
  • Hamed Ella: campo
  • Earta Ale: campo
  • Semera: Agda Hotel
  • Awash: Awash Lodge
  • Dire Dawa: Samrat Hotel
  • Harar: casa privata
  • Addis Abeba: Eliana Hotel (camera di cortesia)

 

Dettagli della spedizione:

 

1° giorno:   Italia

Imbarco dai principali aeroporti d’Italia per Addis Abeba.

 

2° giorno:  Addis Abeba – Mekelle (Volo domestico)

Arrivo in capitale. Volo domestico per Mekele. Tempo a disposizione breve visita al mercato di Mekelle. Nel mercato arrivano le barre di sale provenienti dalla Dancalia.

 

3° giorno:  Mekelle – Chiese del Tigray - Gerealta

Durante il trasferimento visita al Monastero di Wekro Chercos. Chiesa monolitica del VIII secolo con meravigliosi intarsi. Purtroppo causa incendio non sono ben conservati. Visiteremo inoltre la chiesa di Adi Ketsho. Arrivo a Gerealta nel meraviglioso paesaggio lunare. 

 

4° giorno:  Gerealta

Visita alle chiese di Gerealta. Chiese rupestri, scolpite nelle pareti rocciose o in grotte preesistenti. Siamo in un meraviglioso plateau di roccia rossa, quasi lunare e meditativo. Consigliamo la visita alle chiese di Abune Abrahae piccolo trekking per la meravigliosa Abune Papasiti. 

 

5° giorno:  Gerealta –Melabde

Trasferimento a Melabde. Durante il trasferimento visita alla Chiesa di Abrha Abtse. Pernottamento in camping.

 

6° giorno:  Melabde – Hamed Ella

Dopo colazione spostamento in auto attraverso il canyon di Saba per vedere e seguire le carovane del sale che potremmo fotografare in questa attività rimasta immutata nel tempo. Trekking sul letto del fiume di circa 16 km. Cammineremo a tratti sull’acqua. Pranzo immersi nella natura. Arrivo per il camping (se disponibile) in un piccolissimo villaggio Afar sull’ansa di un rio.

 

7° giorno: Hamed Ella – Lago Assale – Hamed Ella

Probabilmente dal nostro accampamento potremmo ammirare la fiaccolata notturna delle ultime carovane ritardatarie. Il giorno a seguire per i musulmani è festa

 

All’alba, dopo la colazione andremo con le Jeep verso il Lago Assale. Arrivati assisteremo al processo di estrazione del sale fatto ancora a livello manuale. Vengono ricavate piccole tavolette di circa 7 kg che vengono trasportate sui cammelli alla volta di Makallè. Tempo a disposizione per eventuali visite alternative (tramonto sulla piana del sale). Rientro. Cena e pernottamento in camping.

Probabilmente dal nostro accampamento potremmo ammirare la fiaccolata notturna delle ultime carovane ritardatarie. Il giorno a seguire per i musulmani è festa

 

8 giorno:  Hamed Ella – Dallol – Hamed Ella

Dal nostro accampamento potremmo osservare tutti i colori dell’alba. Il sole rosso sorge dal lago salato e crea sfumature e giochi di luce unici e meravigliosi. Dopo la prima colazione partiremo per la visita al Dallol. Potremmo ammirare queste formazioni geologiche che in vasche naturali con cornici di cristallo contengono sale, zolfo e soda. Queste creano colori che dal giallo sfociano al verde e regalano uno spettacolo unico e abbagliante. Pranzo vicino alle saline colorate. POSSIBILITA’ DI PICCOLO TREKKING ALL’INTERNO DI ALCUNE GROTTE (facoltativo). Rientro alla base per la cena e il camping

 

9 giorno:  Hamed Ella – Erta Ale

Prima colazione e partenza per il vulcano Ertale. Pranzo durante lo spostamento (strada desertica). Sosta nel deserto per la visita ad un villaggio. Strada dissestata e molto impegnativa.

Arrivo al campo base dell’Erta Ale, breve riposo con veloce cena in attesa del tramonto per affrontare la salita al vulcano. La salita è molto impegnativa e dura dalle tre alle quattro ore (invieremo scheda con specifiche). Una volta raggiunta la vetta secondo piccolo spuntino e vedremo da lontano un’anteprima dello spettacolo che ci ammalierà da lì a poco. Nella notte scenderemo a seguire nel cratere, fino a dove possibile per osservare il movimento del magma. Uno spettacolo unico che vi riempirà gli occhi. Riposo per qualche ora in tende Afar e possibilità di ripetere l’esperienza. Rientro al campo base. Ripresa del tour

 

10 giorno: Eart Ale - Semera

Partenza alla volta di Semera. Durante il tragitto sosta per il pranzo. Durante il trasferimento soste caffè. Arrivo a Semera. Cena e pernottamento in hotel.

 

11  giorno:   Semera - Awash

Sveglia in primissima mattina. Percorso molto impegnativo e lungo. Durante il percorso vedremo molteplici villaggi. Arrivati all’hotel avremmo la possibilità di vedere le cascate dell’Awash National Park.

 

12°giorno:   Awash (game drive e visite)

Game drive all’interno del parco con visita ad un villaggio locale. Possibilità di incontrare gli Issa “Afar Somali” e i Kereyu che si trovano in questo luogo per lavoro. Le donne di quest’ultimi sono molto colorate. Inoltre, per chi fosse interessato, dopo una passeggiata (quasi totalmente nel fango di circa1,5 km), possibilità di fare il bagno in una sorgente con acqua calda (44 gradi circa). In alternativa relax. Cena al Lodge e pernottamento.

 

13°giorno:   Awash – Dire Dawa-Harar

Sveglia molto presto per partenza in direzione città di Harar. Intensa e lunga giornata dedicata allo spostamento. Tempo a disposizione sosta al mercato di Mieso. Durante la percorrenza della bellissima strada faremo varie fermate. Cena. Pernottamento in casa tipica hararina

 

14°giorno:  Harar – Dire Dawa

Visita la mercato del Chat appena fuori da Harar.  Visita ad Harar questa meravigliosa e colorata città raccolta nelle mura cinquecentesche. Fatta di vicoli e stradine di piccole piazzette, di bianche moschee ma di variopinte donne che sfoggiano una gioielleria molto fine e preziosa. Fotograferemo la vita quotidiana, i mercati, e se possibile, i fumatori incalliti di narghilè instancabili masticatori di chat.  Piccolo tragitto verso Dire Dawa. Pernottamento a Dire Dawa.

 

15  giorno:  Harar – Dire Dawa (volo domestico) – Addis Abeba – Volo Internazionale

In mattinata  coincidenza con il volo per Addis Abeba  Camera di cortesia in capitale. Piccolo tour al mercato Cena di saluto. Trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro in Italia.

 

16° giorno:  Italia

Pernottamento a bordo. Arrivo in Italia. Fine dei servizi.

 

 

 

      Tutte le foto sono di G.Afflitti su gentile concessione

 

 

Quota di partecipazione in camera doppia con guida locale esperta parlante italiano a partire da:

 

·         € 3.250 a persona

 

Programma idoneo a chi ha esperienza come viaggiatore in Africa e non ha problemi nelle lunghe percorrenze, per chi ama i viaggi-avventura

 

Operativi aerei con Ethiopian Airlines da Roma Fco:

 

  •   ET 713L S FCOADD*KK11 2345  0735   25DEC M /E          
  •   ET 102H  M ADDMQX*KK11 1200  1325  /E                   
  •   ET 212H  F DIRADD*KK11 1745  1845  /E                   
  •   ET 702L  F ADDFCO*KK11 2355  0355   06JAN J /E 

 

Tasse aeroportuali escluse € 265 (indicative e soggette a riconferma al momento della partenza)

Quota d’iscrizione € 100 OMAGGIO

Supplemento camera singola € 180 (su richiesta) ESCLUSA

Assicurazione medico bagaglio (con massimali fino a € 10.000) COMPRESA

Supplemento assicurazione integrativa (con copertura fino a € 50.000) € 50 OBBLIGATORIA

Assicurazione Annullamento € 90 SU RICHIESTA / ESCLUSA

Avvicinamenti da TUTTI i maggiori aeroporti italiani: su richiesta / ESCLUSA

Tipologia di viaggio: escursioni-viaggio culturale a mezzo Jeep 4×4 IN OTTIME CONDIZIONI con un due voli domestici.

Durata: 13 giorni, 10 notti

Guida: locale esperta parlante italiano

Documento indispensabile: passaporto con validità di almeno sei mesi dalla data di partenza del viaggio

 

Programma in Free Style. Per questo tipo di itinerario non prevediamo delle visite prefissate. Il tour viene ottimizzato sul posto a seconda delle possibilità di partecipare a cerimonie, mercati locali o altri eventi di non possibile previsione. L’itinerario è quindi solo indicativo. Una spedizione per veri viaggiatori!!!!!

 

Per la Dancalia

La Dancalia si presenta come un vero e proprio viaggio avventura di non semplice percorrenza. E’ un vero itinerario/spedizione in cui si mette alla prova la tempra del viaggiatore. I tempi di percorrenza ed il chilometraggio indicati sono standard, non sempre reali. In questa zona ancora non si riesce a delineare un programma preciso in quanto pur scegliendo il percorso migliore, e pur sempre non semplice, spesso possono esserci intoppi di varia natura, tali da mandare il tutto fuori programma. Ci raccomandiamo massima tolleranza, pazienza e di viverla come una vera propria avventura. L’avventura della vostra vita!

Le strade spesso trattasi di piste non delineate. In alcuni casi alcune di esse possono essere chiuse e non di possibile percorrenza e altre volte non praticabili a causa di eventi atmosfericiLa velocità media in dancalia è di 20 – 30 km orari quindi gli orari dei percorsi nel programma sono solo indicativi.

Mezzi Jeep 4X4 in ottime condizioni. Cercheremo sempre di collocare il numero ottimale di pax a Jeep per facilitare la miglior visita in comodità e nel modo più comodo possibile. Le auto possono avere 4 viaggiatori + il driver, dipenderà dal numero di iscritti. Per servizi extra o soluzioni diverse quotazione su richiesta.

Pasti al sacco durante le escursioni in zona dancala i pasti saranno al sacco e talvolta anche durante le escursioni giornaliere qualora i posti di ristoro non siano considerati adatti, l’organizzazione provvederà con dei picnic. Teniamo a precisare, per ovvi motivi, che non essendoci possibilità di avere generatori o quant’altro, l’acqua non è possibile averla fresca durante la permanenza in Dancalia.

Camping Diamo tutto il necessario per la notte compreso un piccolo materassino, dovrete solo munirvi di sacco a pelo. Nelle notti ad Amhed Ella non si dormirà in tenda ma all’aperto su apposite “brandine” locali fatte di legno e corda, in quanto il calore notturno all’interno delle capanne rende difficile il riposo. Sull’ Erta Ale si dormirà all’aperto su materassini e se possibile, avremo riparo dietro ad apposite strutture costruite nel corso degli anni dagli Afar per ripararsi dal vento notturno.

Bagaglio e vestiario consigliamo zaini dal peso contenuto, valigie rigide NON rigide. Un paio di scarponcini (tipo trekking) possibilmente non pesanti, un cappello con tesa larga e occhiali scuri da sole, consigliamo un asciugamano e per chi lo desidera un piccolo cuscino, carta igienica. Indispensabile il sacco a pelo personale.

Trasporto bagagli in Dancalia per alcuni tratti verranno predisposti dei dromedari per il trasporto bagagli.

Temperature le temperature medie in Dancalia sono molto alte. Essendo uno dei luoghi più inospitali della Terra ed uno dei più caldi. Da dicembre a metà febbraio periodi consigliati per la visita vanno dai 35° di media nel pomeriggio ai più moderati 20° notturni. Da metà marzo in poi aumentano. In certi periodi dell’anno toccano quota 50°.

Cucina e accompagnamento Afar per quel che riguarda pranzi e cene appronteremo delle cucine da campo e il cuoco a seguito del gruppo preparerà squisite zuppe e carni alla brace. Le guide Afar che vengono ad unirsi in Dancalia sono numericamente superiori rispetto al necessario e, spesso sembra non aiutino lo svolgimento del tour. Dobbiamo capire che comunque il “turismo” in questa regione, rappresenta per loro fonte di reddito e non dimentichiamo mai che siamo ospiti in “casa loro”!

Per le ulteriori informazioni vi invieremo un foglio notizie dettagliato prima della partenza.

 

Viaggiare con sostenibilità

Viaggitribali Tour Operator collabora con la ONLUS www.comboniane.org, un’organizzazione che opera nel territorio Etiopia e in Africa con aiuti concreti alle comunità in gravi difficoltà economiche e sanitarie. Stiamo raccogliendo fondi per la realizzazione di un pozzo all’interno di un asilo nella comunità di Manjare - Etiopia (a circa 200 Km da Bahar Dar) e per la realizzazione di una casa per infermieri che necessita di ristrutturazione nella località vicina di Mandura - Etiopia. Per ogni contratto verrà devoluta la somma di € 10 a persona che verrà destinata alla fondazione. Suor Mariolina Cattaneo è la responsabile del progetto.

Per ulteriori informazioni la sede della Fondazione Comboniane nel mondo ONLUS è in:

V.le Tito Livio 26

00136 Roma

Tel. 06 35429680

Email: combonianenelmondo@comboniane.org

 

La quota comprende

  • Volo internazionale in classe economica
  • Voli domestici in classe economica
  • Visto d’ingresso in regione Dancalia
  • Sistemazione in camere doppie hotel come da programma
  • Ingressi a tutti i siti indicati da programma
  • Pensione completa dalla cena del primo gg. alla cena dell’ultimo gg.
  • Acqua minerale in bottiglia.
  • Camera di cortesia ultimo giorno ad Addis Abeba
  • Trasferimenti e trasporti con mezzi riservati ed idonei al tragitto da percorrere (Jeep in buone condizioni, con A/C – di media 4 passeggeri per jeep + driver)
  • Attrezzatura camping
  • Attrezzatura cucina e cuoco a seguito (quando previsto)
  • Scout Afar
  • Assicurazione base medico e bagaglio (spese massimali € 10.000)
  • Guida in italiano
  • Quota d’iscrizione

 

La quota non comprende

  • Tasse d’ingresso U$D 50 da pagarsi in aeroporto all’arrivo ad Addis Abeba
  • Tasse aeroportuali definibili solo al momento dell’emissione dei biglietti e eventuali adeguamenti carburante
  • Assicurazione Integrazione € 50 (massimali fino a € 50.000)
  • Assicurazione Annullamento € 90
  • Camera singola
  • Servizio di Jeep privata
  • Tutte le mance, extra personali, mance per foto-video, servizi lavanderia
  • Sacco a pelo per il camping (solo Dancalia)
  • Bibite analcoliche, alcoliche
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”
Richiedi subito ulteriori informazioni, compila il modulo e sarai ricontattato al più presto:
Nominativo Città
Telefono Email
Note
 
Inserisci il codice di controllo che appare nell'immagine sotto
CAPTCHA Image icon right
  Accetto il trattamento dei dati personali