SALTO DEL TORO

  Etiopia del Sud

 

Speciale Salto del Toro

 

 

IMPEGNO MEDIO

DURATA 13 GIORNI

PERNOTTAMENTO HOTEL E LODGE

VIAGGIO ETNOGRAFICO E FOTOGRAFICO

VIAGGIO VIA TERRA  A MEZZO JEEP 4x4

GUIDA LOCALE ESPERTA

 

UN VIAGGIO RIVOLTO A

Viaggiatori esperti, persone che non ritengono il confort una priorità, ma che cercano l’approfondimento culturale ed il contatto con la natura incontaminata ed antiche culture. Questo richiede spirito di adattamento e sopportazione per qualche faticoso trasferimento. E’ necessario informarsi sullo stile di viaggio prima di partire e per affrontare in modo consapevole e corretto vi preghiamo di leggere attentamente quanto riportato sul nostro sito.

EMOZIONI

Scendendo attraverso questa frattura della terra chiamata Rift Valley, arriveremo in questo mondo a parte. Tra laghi che come piccoli angoli di paradiso ospitano uccelli e mammiferi di ogni tipo, vivono molteplici etnie che riportano all’età della pietra. Acconciature, pitture del corpo, tatuaggi, scarificazioni, piatti labiali, assumono significati facilmente riconoscibili dagli abitanti del luogo. In quest’Africa, a lungo dimenticata, convivono popoli di origine nilotiche, cuscitiche, sudanesi ed omotiche. Sulle rive del fiume Omo che ne ha sempre regolato la vita e la morte, vivono gli Hamer, i Karo, i Mursi, i Surma e altri ancora. Questo è il Gamo Gofa. Salendo nella fascia collinare a Jimma troveremo gli Arbore, i Borana, i Benna, gli Tsemai; più a nord i Konso, modello di società di incredibile fascino. Un ritorno alle radici dell’umanità stessa. Tribù che vivono i ritmi delle stagioni e le esigenze del bestiame. Luoghi ancestrali che considerano follia le tradizioni occidentali.

Razze sopravvissute al tempo.

 

I NOSTRI SERVIZI

Alberghi: hotel 4 stelle ad Addis Abeba. La classificazione in Etiopia non corrisponde agli standard europei. In ogni caso sono selezionate le migliori strutture disponibili. E’ richiesto spirito di adattamento.

Mezzi di trasporto: fuoristrada 4x4 in ottime condizioni. TOYOTA 4x4 ultima generazione con A/C. I bagagli sono a volte caricati sopra il mezzo di trasporto. Imbarcazioni locali a motore per visite sul Lago Chamo.

 

Nota sul Salto del Toro: le probabilità di assistervi sono altissime, ma non possiamo garantirne contrattualmente la riuscita. Non sono cerimonie organizzate per i turisti ma tradizionali, vere. Questo le rende affascinanti. Restiamo comunque molto fiduciosi e faremo tutto il possibile, per regalarvi questo spettacolo unico.

 

Alberghi indicativi previsti:

 

  • Awasa Haile Resort o sim.
  • Jinka Eco Omo Lodge o sim.
  • Turmi Turmi Lodge o sim.
  • Irgalem Aregash Resort o sim. 
  • Arba Minch Mora Height o sim.
  • Langano Sabana Lodge o sim.
  • Addis Abeba Eliana hotel o sim.

 

 

1°giorno Italia – Addis Abeba

Partenza, dai principali aeroporti italiani, con la compagnia aerea Turkish Airlines per Addis Abeba (via Istanbul). All’arrivo in aeroporto, accoglienza all'uscita dell'aeroporto e trasferimento in hotel. Pernottamento Zola hotel o similare. *Per la partenza con la compagnia aerea Ethiopian Airlines, consigliamo la partenza il giorno precedente e visita alla capitale, supplemento a parte.

 

2°giorno Addis Abeba – Melka Kunture – Tiya - Arba Minch (km 380 circa)

Nella prima mattinata, dopo la colazione, partenza per Melka Kunture. Il sito è stato scoperto dal geologo Gerard Dekker. Sono stati rinvenuti ben 30 siti diversi, tanto da farne una delle più importanti aree archeologiche al mondo. In seguito visita ad Adadi Mariam, la chiesa più a sud di tutta l’Etiopia che riprende l’architettura delle famose chiese nella roccia di Lalibela. Proseguiremo verso Tiya, il famoso campo delle steli. Si pensa rappresentassero delle tombe e fossero issate quale filo conduttore fra vita terrena e mondo degli Dei. Proseguiremo verso sud a Walayta Sodo, città ai piedi del monte Damot. Seguendo poi e costeggiando il lago Abaya, attraverseremo numerosi fiumi e ci immergeremo in una piana dalla vegetazione fertilissima, con coltivazioni di frutta tropicale, cereali, cotone e tabacco. Arrivo ad Arba Minch. Cena e pernottamento al Mora Heights Resort o similare.

 

3°giorno Arba Minch – Jinka (km 370 circa)

Dopo la colazione, giornata di trasferimento, attraverseremo i territori delle tribù Benna e Tsemai. Nel tardo pomeriggio arriveremo a Jinka. Cena e pernottamento all’Eco Omo Resort o similare.

 

 

4°giorno Jinka – Mursi (Mago National Park) – Jinka (mercato) - Turmi (Km 130 circa)

Dopo la colazione, visiteremo un villaggio rurale dei Mursi, all’interno del Mago N. Park, percorreremo strade di difficile percorrenza. La loro lingua è quella sudanese, un ramo di quella Nilo-Sahariana. Coltivano e usano il miele come medicina. Usi e costumi, le tipiche acconciature e i loro corpi scultorei dipinti, li rendono celeberrimi in tutto il paese. Le donne Mursi sono famose per la loro cura del corpo che si manifesta anche nell’uso del piattello labiale. Rientro a Jinka, per proseguire verso Turmi. Durante il percorso avremo la possibilità di vedere il mercato di Jinka. Cena e pernottamento al Turmi Lodge o similare.

 

5° e 6° giorno Turmi – Salto del Toro – Turmi (mercato di Key Afer)

Due giorni dedicati al salto del toro. Questa cerimonia Hamer decreta il passaggio alla maggiore età. La cerimonia si svolge generalmente nel periodo dopo il raccolto. Il ragazzo, se riesce a superarla, è nella possibilità di sposarsi. Le donne adornate con meravigliosi abiti di perline e di pelle cominciano con canti e danze tradizionali fischiando e soffiando in alcuni corni. Poi le stesse donne si sottopongono a fustigazione per dimostrare la propria forza e resistenza e invitano i Maza a farlo. I Maza sono ancora single e di recente hanno effettuato la cerimonia del salto del toro. Hanno una decorazione fatta di piume, collane, bracciali ed arrivano con lunghi e sottili rami flessibili che saranno usati per lo scopo. Più profondi ed estesi sono i segni sulla schiena delle donne più il ragazzo è vicino a diventare uomo. Alla fine il giovane ragazzo si sottopone alla prova. Dovrà saltare completamente nudo sul dorso dei tori messi in fila e questo più volte consecutivamente. Questi bovini sono vacche e buoi castrati, che rappresentano le donne ei bambini della tribù. Il bestiame a volte viene imbrattato di sterco per rendere il salto molto più impegnativo. Il giovedì, se non coincide con una festività, visiteremo il mercato di Key Afer che significa “sabbia rossa”. Si tratta di uno dei mercati più affascinanti della Valle dell’Omo. Potremo vedere nelle loro azioni quotidiane, le tribù Tsemai, Ari e Benna. Pranzo al sacco. Colazioni, cene e pernottamenti al Turmi Lodge o similare.

 

7° giorno Turmi - Weyto Valley - Konso - Arba Minch (circa 250 Km)

 

Dopo la prima colazione, partenza da Turmi, la nostra giornata inizierà con una visita a una casa Arbore che si presenta al suo interno, suddivisa da pareti che la rendono unica nel suo genere. Gli Arbore sono inoltre conosciuti per le loro danze e le loro decorazioni. Parlano una lingua di origine cuscitica. Ci fermeremo per pranzo o in territorio Konso o a Weyto Valley. Lungo il tragitto, ammireremo un bellissimo paesaggio.  Sistemazione al Mora Heights hotel o similare. Cena e pernottamento.


8° giorno Lago Chamo – Villaggio Dorze - Arba Minch (km 60 circa)
Dopo la colazione faremo un’escursione in barca sul lago Chamo: potremmo vedere il “mercato dei coccodrilli” dove questi giganti africani prendono il sole sulla riva con gli ippopotami. Questo lago è ricco di molte specie di pesci, come il tiger fish, il gigantesco persico del Nilo e molti altri, immersi in una natura meravigliosa. Siamo in zona Dorze le cui case sono uniche e meravigliose, un edificio alto fino a dodici metri a forma di alveare. Visiteremo un villaggio Dorze. Rientro al Mora Heights hotel o similare, per la cena e il pernottamento.

 

9°giorno Arba Minch - Irgalem (km 310 circa)

Dopo la colazione trasferimento a Irgalem. Durante il tragitto vedremo paesaggi meravigliosi e potremo visitare alcuni villaggi locali. Arrivati al resort, assisteremo alla cerimonia tradizionale del caffè. Cena e pernottamento all’Aregash Resort.
 

10°giorno Irgalem 

Dopo la colazione faremo un breve trekking per visitare un villaggio Sidama. Siamo in una zona famosa per la coltivazione del caffè. I Sidama sono un gruppo molto ampio che contiene molti sottogruppi. Nell’area della foresta potremmo osservare specie diverse di uccelli. Dopo il tramonto osserveremo una famiglia di iene, attirate dal cibo offerto dal personale del resort. Cena e pernottamento all’Aregash Resort.

 

11° giorno Irgalem - Awassa – Langano (km 150 circa)

Dopo la colazione, partenza per Awassa, capitale della regione Sidamo. Situata sulle sponde di un lago, potremo vedere rientrare i pescatori e assistere alle trattative al locale mercato del pesce. Lungo il tragitto vedremo le piantagioni di caffè e la meravigliosa e incontaminata vegetazione spontanea, colma di piante da frutto. Ci potremo fermare per ammirare la notevole varietà di uccelli presenti nel parco naturale di Yabelo (Yabelo Wildlife Sanctuary). Arriveremo a Langano sulle sponde del lago omonimo, famoso per i villeggianti di Addis Abeba, ideale per gli amanti della natura e unico lago balneabile del paese.  Cena e pernottamento al Sabana Lodge o similare.

 

12° giorno Langano – Addis Abeba (km 250 circa) – Volo internazionale

Il tragitto sarà su strade asfaltate.  Nella capitale avremo la possibilità di fare gli ultimi acquisti, come caffè al famoso bar Moka o oggetti di artigianato, oppure gustare un “millefoglie” nella pasticceria Enrico. Avremo camere di cortesia all’hotel Eliana, dove potersi rinfrescare e riposare. In serata, cena in ristorante. Al termine, trasferimento all’aeroporto, in tempo utile per le operazioni d’ imbarco e d’espatrio, sul volo notturno, di rientro verso l’Italia.

 

13° giorno Italia

Arrivo nei principali aeroporti italiani.

Fine dei servizi "Salto del Toro"

 

Tutte le foto pubblicate sono di Gianluca Afflitti

 

Etnie che incontreremo durante il tragitto:

SIDAMA, KONSO, BENNA, TSEMAI, ARI, MURSI, KARO, OMORATI, DASSANECH.

 

Per I partecipanti al viaggio raccomandiamo rapidità nell’iscrizione, in quanto il periodo è di altissima stagionalità. Il gruppo, verrà chiuso possibilmente con largo anticipo.

 

Ecco il video del nostro Gianluca girato durante il Salto del toro del 2014 CLICCA SALTO DEL TORO 2014

 

Quote di partecipazione in camera doppia a persona a partire da:

con guida locale in lingua italiana:

  • 2.905 € base 2 / 3 partecipanti  

  • 2.805 € base 4 / 6 partecipanti 

  • 2.470 € base 7/10 partecipanti 

  • 2.270 € base 11/12 partecipanti 

con guida-driver locale in lingua inglese:

  • 2.405 € base 2 / 3 partecipanti 

  • 2.505 € base 4 / 6 partecipanti 

  • 2.170 € base 7/10 partecipanti 

  • 1.970 € base 11/12 partecipanti 

 

NB: il prezzo proposto è stato calcolato con i servizi annessi in loco di ottima qualità che ne garantiscono la buona riuscita e la sicurezza dello svolgimento del tour.

Mezzi di trasporto di recente fabbricazione in OTTIME CONDIZIONI, con aria condizionata, revisionati ed autorizzati al trasporto del turismo. Jeep Land Cruiser Toyota 4×4, max 5 posti – anno 2012. Bus Coaster Toyota, max 16 posti – anno 2007. Drivers autorizzati ed esperti conoscitori delle rotte stradali. Guida in loco parlante italiano/inglese esperta e qualificata. Alberghi tra i migliori disponibili in loco al momento della prenotazione. Pernottamento in pensione completa con acqua minerale ai pasti. Acqua minerale a disposizione dei passeggeri durante il tour. Camera di cortesia prima della partenza.

                 

Operativi indicativi da Bologna

  • TK1322 E  SA  BLQIST HK15  1125 1455 CABIN YE
  • TK 676 E  SA   ISTADD HK15  1855 0015*CABIN YE
  • TK 677 L  TH   ADDIST HK15   0115 0640 CABIN YE
  • TK1321 L  TH  ISTBLQ HK15  0840 1025 CABIN YE

 

Tasse aeroportuali indicative € 248,55 (soggette a riconferma alla prenotazione) ESCLUSE

Quota discrizione € 100 COMPRESA

Incremento assicurativo medico-bagaglio € 50 per copertura massimali fino a € 50.000 (consigliata) ESCLUSA

Supplemento camera singola € 190 (su richiesta) ESCLUSA

Durata 13 giorni, 11 notti

Operativi aerei Turkish Airlines da tutta Italia 

Partenza da Bologna, Milano, Roma e maggiori aeroporti italiani, DA RICHIEDERE AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE con possibile incremento previo verifica

Tipologia di viaggio jeep - tour con escursioni/viaggio culturale

Pernottamento: hotel, lodge

Documento indispensabile passaporto con validità di almeno sei mesi dalla data di partenza del viaggio

 

Vaccinazioni e precauzioni sanitarie Non ci sono vaccinazioni obbligatorie: sono consigliate le vaccinazioni per la Febbre Gialla e l’antitetanica oltre alla profilassi antimalarica nelle zone del bassopiano. Gli ospedali si trovano solo nelle maggiori località. È necessario portare con sé la scorta di medicinali che vengono assunti regolarmente, o di cui si prevede l’uso. È consigliabile un’assicurazione medica, che preveda anche il rimpatrio in caso di emergenza sanitaria.

 

Avvertenze di viaggio Il viaggio in Etiopia presenta diverse problematiche dovute alla mancanza di preparazione del Paese nell’accogliere un turismo che è ancora agli albori. Gli alberghi sono molto semplici. La carenza in alcune strutture alberghiere sia per la parte organizzativa che igienica e la scarsa manutenzione, fanno risultare il tour difficile per il comune viaggiatore (ad esempio può capitare di non avere acqua corrente e a volte acqua calda). Negli alberghi il personale è molto disponibile, ma con tempi e modalità diverse dalle abitudini occidentali. Nelle strutture alberghiere, mancano quasi sempre gli ascensori. Trattasi di una spedizione dove il focus non è nelle sistemazioni alberghiere bensì nel voler essere in certi luoghi e nel voler vivere certe esperienze.

Gli alberghi citati, hanno valore indicativo e potranno essere sostituiti con altri di pari livello. Il cibo normalmente è di buona qualità, anche se noi consigliamo alimenti solo cotti e frutta con la buccia. Sconsigliamo bevande sfuse (succhi già preparati ed allungati a volte con acqua o ghiaccio non potabile). Oltre a questi consigli avvertiamo che in alcuni tratti le strade sono di difficile percorrenza e che il chilometraggio, non rappresenta la nostra percezione di durata del tragitto (es: km 200 = ore 6 su alcuni tratti). L'itinerario è effettuato con jeep Toyota 4X4, dove prendono posto 3/4 clienti + autista per veicolo (in base al numero dei partecipanti). In molti tratti la velocità media sarà di 20-40 km orari; impossibile dare i tempi di percorrenza esatti e anche il chilometraggio è molto generico, l’itinerario in realtà dipende molto dalle condizioni delle strade. A volte lo stato delle piste/mulattiere è tale che può comportare una variazione dell’orario di arrivo e/o del programma; questo potrà essere deciso solo sul posto e la guida opterà la scelta migliore in base alle condizioni di percorribilità del momento. Sconsigliamo il viaggio a chi non presenta spirito di adattabilità, buone condizioni di salute e a chi crede di fare una “vacanza” di altro tipo. L’Etiopia è uno dei paesi più poveri al mondo.

 

Nota

Alcune modeste variazioni potranno essere realizzate dall’organizzazione (guida e/o accompagnatore), se ritenuto necessario e nell’interesse del gruppo per ragioni tecnico/operative. Segnaliamo che a volte le prenotazioni degli alberghi già confermate in Italia nella “lista hotel”, potrebbero subire variazioni in quanto il Governo si riserva in caso di meeting o conferenze di occupare la struttura a prescindere delle prenotazioni fatte. Questo può avvenire anche in caso di festività, in quanto gli alberghi potrebbero fare overbooking e non garantire la prenotazione confermata in Italia. In ogni caso, verrà sostituita la prenotazione con pernottamenti disponibili in zone adiacenti. Non è garantita, in questo caso, la stessa categoria confermata in Italia. Voli Ethiopian Airlines; i voli interni sono spesso poco puntuali e soggetti a modifiche di orario. L’itinerario è costruito attorno ad orari e servizi (operativi aerei), quindi potrebbe succedere che se questi cambiano, anche il tour deve essere modificato.

 

La quota comprende

  • Volo di linea internazionale in classe economica
  • Tutti i trasporti e i trasferimenti esclusivi e riservati per il tour
  • Mezzi di trasporto in ottime condizioni
  • Driver qualificati / autorizzati
  • Assistenza in loco di una guida qualificata parlante italiano o inglese durante il tour
  • Assistenza di ulteriore guida locale in ogni località
  • Sistemazione in camere doppie
  • Camera di cortesia ultimo giorno in capitale
  • Trattamento di pensione completa
  • Acqua minerale ai pasti con a scelta 1 the o 1 caffè
  • Acqua minerale a disposizione durante il tour
  • Ingressi a tutti i siti indicati da programma
  • Tasse d’ingresso nei parchi, villaggi, musei, chiese e monumenti durante il soggiorno con visite guidate
  • Cena di arrivederci ultimo giorno
  • Assicurazione base medico bagaglio (spese massimali € 10.000)
  • Quota d’iscrizione
  • Diritti d’agenzia

 

La quota non comprende

  • Tasse d’ingresso U$D 50 da pagarsi in aeroporto all’ arrivo (anche pagabili in EURO)
  • Tasse aeroportuali definibili solo al momento dell’emissione dei biglietti e eventuali adeguamenti carburante
  • Avvicinamento da altri aeroporti italiani
  • Assicurazione spese mediche integrativa (spese massimali € 50.000)
  • Assicurazione annullamento
  • Camera singola
  • Bibite alcoliche
  • Tutte le mance, extra personali
  • L’uso della fotocamera e videocamera nelle chiese, nei musei, nella ripresa di persone, abitazioni e cerimonie tradizionali
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

 

            Ecco il video del nostro Gianluca girato durante il Salto del toro del 2014 CLICCA SALTO DEL TORO 2014

Richiedi subito ulteriori informazioni, compila il modulo e sarai ricontattato al più presto:
Nominativo Città
Telefono Email
Note
 
Inserisci il codice di controllo che appare nell'immagine sotto
CAPTCHA Image icon right
  Accetto il trattamento dei dati personali